Il linfodrenaggio è una tecnica che aiuta a drenare le tossine e a risolvere la stasi linfatica. Le tecniche e i principi base furono enunciate per la prima volta a Parigi nel 1936 dal medico danese Emil Vooder che furono pio divulgate in tutti i paesi d’Europa. Questo massaggio come si può comprendere dal nome interessa il sistema linfatico che è il responsabile nel nostro organismo,tramite la linfa, di trasportare i cataboliti ovvero le scorie derivate dalla trasformazione in energia dei materiali assimilati dai tessuti (metabolismo) . I movimenti di pompaggio e sfioramenti che caratterizzano questo massaggio, se ben eseguiti, aiutano la linfa seguire il suo corso fisiologico. Questo massaggio riveste grande importanza per la salute generale viene adottato sia in campo medico, specialmente prima e dopo gli interventi chirurgici sia in quello estetico dove ha riscontrato avere grande efficacia sulla cellulite e gonfiori a livello degli arti inferiori. Si può quindi ben asserire che il massaggio linfatico manuale rimodella la superficie del corpo, ne modifica la forma, stimola il ringiovanimento cutaneo e assicura una pelle sana, più viva e più bella.